Regione Lombardia - Provincia di Pavia - Comune di Robbio
foto
FLORA E FAUNA

Il Parco Valpometto rappresenta una delle poche zone del territorio circostante in cui gli animali possono trovare rifugio e protezione. Uccelli, mammiferi, libellule, pesci e molti altri animali trovano in quest'area naturale gli ambienti idonei per sostare durante la migrazione, per riprodursi o per passare l'inverno.

Non è solo la presenza degli ambienti ad attrarre ed ospitare la fauna ma anche la tranquillità e la sicurezza garantite dalla protezione di tutta la superficie del PLIS, resa possibile da semplici ma basilari regole come il divieto di caccia, di fare schiamazzi o di lasciar circolare i cani.

titolo destra

I Mammiferi

Tra i cespugli non è così difficile scorgere il musetto furbo ed aguzzo della Donnola mentre va a caccia o si sposta dalla tana. Nell'area più isolata del Parco il Tasso scava la sua tana, che talvolta divide con la Volpe. Il Parco risulta fondamentale per la sopravvivenza della popolazione di Lepre selvatica, la quale usa l'area protetta sia come rifugio sia per allevare i suoi piccoli. Per ora gli alberi sono troppo pochi e ancora piccoli per pensare allo Scoiattolo, ma in futuro, chissà... Intanto numerose specie di Topolini e Arvicole vivono sotto il suolo e le siepi del parco. Due specie di mammiferi, introdotti nel nord Italia da diversi anni, si sono ambientati e naturalizzati nel PLIS: la Nutria ed il Silviago, comunemente conosciuto come 'minilepre' che, purtroppo, causano notevoli danni agli argini ed alla vegetazione.